B-Team by B-Team

A cosa serve un check up cutaneo strumentale?

Qual è il trattamento più adatto per mantenere giovane la nostra pelle? Come proteggere la pelle dalle intemperie dell’inverno? Come rimediare alle eventuali scottature ed alla disidratazione dopo l’estate? Il primo passo da fare è un check up cutaneo strumentale.
Ce ne parla Elena Laurenti, la cosmetologa di B Medicina Estetica.

A cosa serve un check up cutaneo?

Attraverso il check up cutaneo strumentale si ottiene una valutazione che permette di arrivare ad una scelta corretta dei trattamenti di medicina estetica ed una corretta prescrizione cosmetologica. É una procedura non invasiva ma indispensabile per conoscere il “biotipo cutaneo”, fondamentale per stabilire tipo e grado di invecchiamento della pelle per poterlo contrastare con quanto di meglio la medicina estetica può offrire.

Perché è importante farlo ora, al rientro delle vacanze?

L’estate mette a dura prova la pelle perché esposta a condizioni difficili e impattanti come il sole, la sabbia, il vento e l’acqua salata e, non neghiamolo, anche una alimentazione sregolata. È un bene controllare l’epidermide per rimediare a eventuali scottature, alla sua disidratazione e per evitarne un invecchiamento precoce.

In che cosa consiste?

Si parte con un’intervista sulle abitudini cosmetiche e un esame obiettivo della epidermide alla luce fredda e alla luce di Wood, seguite da misurazioni dei parametri relativi al sebo cutaneo (sebometria), alla idratazione cutanea (corneometria) e da test cutanei di dermografismo e di sensibilità (test all’acido lattico secondo Ramette).

Perché gli esami diano risultati veritieri è necessario che la pelle sia in condizioni standard, è quindi necessario preparare la nostra pelle in modo adeguato.

Come ci si prepara quindi al check up?

Innanzitutto nella settimana che precede il Check-up è importante non effettuare la pulizia del viso dall’estetista, non esporsi al sole e a lampade abbronzanti.

Nei 3 giorni precedenti bisogna evitare lo shampoo ai capelli. La sera precedente è possibile fare la doccia o il bagno e si può detergere il viso con prodotti di pulizia comunemente usati ma è importante non usare creme per la notte sul viso e/o sul corpo.

La mattina stessa della visita chiediamo al paziente di non fare né doccia ne bagno, non lavare con acqua o comunque non detergere il viso e il corpo, non applicare creme, non truccarsi.

Il giorno del check non possiamo quindi truccarci?

Non interferiscono con l’esame solo il rossetto ed il mascara.

 

Per richiedere una consulenza estetica o prenotare il tuo check up cutaneo  scrivi una mail info@bmedicinaestetica.it . Per avere invece informazioni su attività in programma e promozioni puoi iscrivere alla newsletter cliccando qui.